Quantcast

Speciale maturità 2014, il tototema

La maturità è alle porte e come di consueto sul web si scatena il 'tototema' per la prova scritta più impegnativa, il tema d'italiano.

Dal compleanno di Facebook, che quest'anno ha 'spento' 10 candeline, a Papa Francesco e le Europee, passando per il centesimo anniversario dallo scoppio della Prima Guerra Mondiale, i siti specializzati come Studenti.it e Skuola.net fanno un elenco di oltre venti ricorrenze 'calde' che potrebbero essere al centro delle tracce.

Un ottimo modo per cercare di azzeccare l'argomento del tema storico o di quello di attualità è informarsi sulle ricorrenze importanti dell'anno, anniversari di eventi epocali da poter influenzare gli addetti del ministero dell'Istruzione. E allora l'elenco degli argomenti per la prova del 18 giugno si allunga: dal 25esimo anno della caduta del muro di Berlino al 450esimo della nascita di William Shakespeare passando per i 450 anni di quella di Michelangelo Buonarroti.

E come escludere a priori i 450 anni dalla nascita di Galileo e il 100esimo anniversario della morte del sismologo Giuseppe Mercalli, in tempi così sensibili al tema delle catastrofi naturali? A questo proposito, quest'anno cade anche il decimo anniversario della tragedia dello tsunami che il 26 dicembre 2004 colpì l'intero sud-est asiatico con un bilancio finale di 230.000 morti.

E poi ci sono la recente alluvione in Sardegna e il tifone Hayan che l'8 novembre ha devastato le coste delle Filippine. Altra ricorrenza non sfuggita ai più attenti, la nascita della televisione, di cui ricorrono quest'anno i 60 anni.

Fa 'parlare' la Rete anche la morte di Gabriel Garcia Marquez, per alcuni argomento scontato, anche se molti altri contano sulla statura letteraria del 'padre' di "Cent'anni di solitudine". Tra gli anniversari da ricordare ci sono anche la morte del politologo Norberto Bobbio, i 25 anni della scomparsa di Salvator Dali' (per il saggio breve di ambito artistico-letterario) e i 200 anni di quella del filosofo Fichte.

Poi ci sono i 'classici' della letteratura del Novecento: Pascoli, Quasimodo, Pasolini, Pirandello, D'Annunzio e Saba sono tra i più quotati, anche se l'anno scorso gli studenti (e anche molti prof) sono rimasti spiazzati dalla scelta, per l'analisi del testo, dell'"Infinito viaggiare" di Claudio Magris.

E' saggio quindi non ignorare i saggisti contemporanei, anche se gli autori del Novecento restano i più papabili. Tra gli 'esclusi' dalla Rete però c'è Montale (già uscito nelle tracce del 2004, 2008 e 2012), come anche Ungaretti (materia d'esame nel 1999, 2006 e 2011).

Per chi si orienta sul tema storico, il Web consiglia di approfondire la vita e le battaglie anti-apartheid di Nelson Mandela, morto a dicembre, come anche di 'rispolverare' la storia americana per i 50 anni dall'omicidio del presidente John Fitgerald Kennedy, anche se le due riccorrenze rientrano negli anniversari del 2013.

Il tototema spazia ulteriormente quando a essere sondato è il tema d'attualità o anche il saggio breve: si va dall'omofobia, argomento gettonatissimo, al caso delle baby-squillo fino all'Expo 2015 di Milano, il cui tema sara' 'Nutrire il pianeta'. E ancora: la recente santificazione dei due papi, il tema sempre caldo dell'immigrazione, con la ripresa degli sbarchi nella stagione estiva e le polemiche politiche sull'accoglienza e i problemi legati all'integrazione. Attenzione anche all'Europa, soprattutto dopo le ultime elezioni per il Parlamento di Strasburgo e l'ondata euroscettica registrata in Francia e Regno Unito. Tra le vicende italiane, il naufragio della Costa Concordia al Giglio, la missione nello spazio 'Volare' conclusa con successo da Luca Parmitano, l'Oscar a Paolo Sorrentino per 'La Grande Bellezza'.

Per il saggio breve di carattere scientifico, al top delle probabilità la recente scomparsa delle due 'grandi' della scienza' Margherita Hack e Rita Levi Montalcini. Guardando all'estero, invece, il più gettonato è senz'altro il conflitto in Ucraina. La 'carne al fuoco' insomma è tanta, e il tempo stringe, considerando anche che nei prossimi giorni il Web riserverà sicuramente altre sorprese e il toto-tema spazierà ulteriormente.