Consiglio Abruzzo, ‘sforbiciata’ a Irpef e Irap

Il Consiglio regionale abruzzese, nella seduta odierna, ha approvato la legge che assegna un finanziamento di 100 mila euro da destinare alle provvidenze sociali a favore dei malati oncologici e dei soggetti trapiantati. Il fondo sarà alimentato con le entrate derivanti dagli oneri di urbanizzazione per il recupero dei sottotetti.

Via libera anche alla riduzione delle addizionali regionali Irpef e Irap per complessivi 32 milioni e 800mila euro, derivanti dai minori oneri da destinare alla copertura del debito sanitario. Per quanto riguarda l’Irpef, l’aliquota scende dall’1.73 per cento all’1.54 per cento per i redditi fino a 15mila euro, e dall’1.73 all’1.66 per quelli fino a 28mila euro. L’Irap, invece, sarà ridotta dello 0.16 per cento per tutti i settori, tranne che per l’agricoltura, dove il taglio sarà di un punto percentuale.

L’Aula ha infine approvato il regolamento per la disciplina delle attività agrituristiche e 3 risoluzioni: la prima per impedire la soppressione della sede Rai Abruzzo, la seconda a sostegno della battaglia portata avanti da Marco Pannella sull’amnistia, l’ultima per chiedere al Governo di fare luce sulle cause della morte di Lorenzo Sassanelli, il giovane di San Salvo che ha perso la vita in Messico e la cui salma non è stata ancora restituita alla famiglia.

Il presidente del Consiglio, in chiusura dei lavori, ha annunciato un’altra convocazione dell’assemblea per la prossima settimana, la cui data sarà fissata tra qualche giorno.