Quantcast
Attualità

Via Tancredi da Pentima, spunta una soluzione

Incontro in Comune, questa mattina, tra la direzione regionale per i Beni architettonici e paesaggistici, le Ferrovie dello Stato, la Polizia Municipale e il settore delle Opere pubbliche del Comune dell'Aquila. Il vertice è stato convocato allo scopo di «trovare una soluzione urgente per risolvere il “tappo” di via Tancredi da Pentima, provocato dal cantiere della chiesa in restauro, adiacente il passaggio a livello». All'incontro hanno partecipato anche alcuni cittadini aquilani e i rappresentanti delle attività commerciali che insistono sulla zona, oltre al presidente della commissione Territorio Enrico Perilli e al consigliere Pd Tonino De Paolis.

«La Polizia Municipale – ha dichiarato l'assessore alle Opere pubbliche, Alfredo Moroni – ha disposto la modifica della precedente ordinanza di chiusura di un senso di marcia su via Tancredi da Pentima prevedendo, da martedì prossimo, l'introduzione del senso unico alternato, dalle 7 del mattino alle 17 del pomeriggio, orario di cantiere. Il senso unico alternato, che permetterà alle autovetture di percorre entrambi i sensi di marcia, verrà regolato per il momento dagli operai del cantiere, addetti alle segnalazioni. Siamo infatti in attesa che il compartimento di Ancona delle Ferrovie dello Stato ci autorizzi all'installazione di un semaforo sincronizzato con gli orari del passaggio a livello. Pertanto, finché non verremo autorizzati all'installazione del semaforo, il senso unico alternato seguirà gli orari del cantiere del restauro, tornando la strada chiusa ad un senso di marcia dalle 17 del pomeriggio alle 7 del mattino successivo. Visti i gravi disagi che la situazione sta imponendo alla città, abbiamo chiesto alle Ferrovie dello Stato di attivarsi nel più breve tempo possibile altrimenti, come ha dichiarato il sindaco, saremo costretti a rivolgerci immediatamente al ministero dei Trasporti».