Sisma Francia, scossa avvertita anche in Liguria

di Maria Chiara Zilli

La scossa di terremoto che ieri sera ha colpito il confine tra Francia e Italia è stata avvertita chiaramente anche nella provincia di Savona, in Liguria. A confermarlo è Matteo Rainisio, editore di [i]Ivg.it[/i], tra le testate ospiti del convegno sulla comunicazione di crisi e di emergenza "Sos24", organizzato nei giorni scorsi a L'Aquila.

Secondo i dati diffusi dall'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, il terremoto ha avuto magnitudo locale 5, con epicentro in Francia, al confine con l'Italia. L'ipocentro del sisma è stato localizzato a cinque chilometri di profondità nel distretto sismico 'Alpi Cozie'.

«Io abito al quarto piano a Pietra Ligure - spiega Rainisio - e ho avvertito chiaramente la scossa, notando anche l'oscillazione di un lampadario. Avvertiamo da qualche giorno delle scosse di piccola intensità, ma un terremoto così non si sentiva da tempo». Un fenomeno che ha generato apprensione tra i cittadini, come testimoniato da «diverse telefonate ai vigili del fuoco», che, fortunatamente, hanno confermato l'assenza di danni.

Numerosi cittadini si sono riversati sui [i]social network[/i] a caccia di informazioni. «Due minuti dopo la scossa ho pubblicato un post sulla pagina Facebook di Ivg e i commenti sono stati 500», conclude Rainisio.

La scossa è stata avvertita anche dai cittadini di Imperia, come conferma Nicola Amelio, direttore della comunicazione di [i]Riviera24[/i], la cui redazione si trova ad una manciata di chilometri dal confine con la Francia. «Il terremoto è stato avvertito principalmente dai piani alti degli edifici - spiega Amelio - e qualcuno è anche sceso in strada, ma la paura è subito rientrata».