Quantcast

Parco del Castello, pini a rischio sopravvivenza

Verranno effettuati, nei prossimi giorni, interventi di disinfestazione sui pini del Parco del Castello. Lo rende noto l'assessore ai Parchi urbani e al Verde pubblico Alfredo Moroni.

«E' stata segnalata la presenza di una larva, del tipo processionaria del pino, nel Parco del Castello e, in particolare, nell'area giochi. Si tratta - ha spiegato l'assessore - di un insetto altamente distruttivo per le pinete, poiché le priva di parte del fogliame, compromettendone la sopravvivenza. Può determinare inoltre, al contatto, problemi di allergie. Per questa ragione, a seguito della segnalazione, siamo prontamente intervenuti, domenica scorsa, con un sopralluogo che ha portato a verificare l'effettiva presenza dell'insetto. Nella giornata di domani, mercoledì 9 aprile, effettueremo un secondo sopralluogo, stavolta con una ditta specializzata, ai fini di individuare il metodo più efficace e meno invasivo per procedere alla disinfestazione, che avvieremo nei prossimi giorni, allo scopo di tutelare la pineta».

L'assessore Moroni ha fatto anche il punto sugli interventi effettuati dal settore.

«Stanno proseguendo - ha proseguito Moroni - le attività di manutenzione dei parchi e dei giardini pubblici, oltre che del verde nell'area delle rotatorie. In particolare gli operai del settore Opere pubbliche hanno effettuato la falciatura dell'erba in piazza d'Armi, nell'area di sosta per camper su via Strinella e nel Parco Unicef, mentre è stato concimato il prato antistante la basilica di Santa Maria di Collemaggio. Nei prossimi giorni effettueremo interventi al Parco del Sole, comprendenti la ripulitura dello stagno e la manutenzione del verde. Stiamo completando la potatura delle alberature e la messa in sicurezza dei giochi e delle attrezzature nelle aree ludiche, sostituendo altresì gli arredi nelle aree verdi di pertinenza di edifici scolastici e dei Musp. Nell'ambito dell'attività del settore, inoltre, - ha concluso Moroni - si rende noto che, dal 1 settembre 2013 ad oggi, sono stati rimessi nelle disponibilità del settore Assistenza alla Popolazione ben 65 appartamenti, a seguito di interventi di manutenzione straordinaria».