Pratola Peligna, focus sul compostaggio domestico

L’Amministrazione Comunale intende promuovere la pratica del compostaggio domestico mediante l’assegnazione in comodato d’uso gratuito di 200 compostiere alle famiglie che effettueranno autonomamente lo smaltimento e il recupero, mediante compostaggio, della frazione organica dei rifiuti.

La campagna di informazione per la promozione di questa buona pratica prevede la realizzazione di un evento promozionale in data 29 marzo nel corso del quale tecnici specializzati forniranno informazioni circa la pratica del compostaggio e saranno a disposizione della cittadinanza per rispondere a domande, risolvere dubbi e curiosità.

Verranno inoltre realizzati dei corsi di formazione gratuiti per tutti quei cittadini che vorranno aderire attivamente a questa buona pratica.

QUALCHE INFORMAZIONE IN PIU': Cos'è il compostaggio domestico

E' una tecnica semplice che consente il recupero, nella propria abitazione, degli scarti organici dei rifiuti (sfalci d'erba, fogliame, avanzi di cucina), in modo da ottenere un terriccio, definito "compost" da utilizzare in sostituzione della torba e di altri concimi chimici.

Quali opportunità offre

«L’Amministrazione Comunale - si legge in una nota - considerato il potenziale risparmio che si otterrebbe, per effetto della pratica del compostaggio domestico, legato alla riduzione del quantitativo di frazione organica da smaltire, ha predisposto apposito regolamento, individuando degli sgravi sulle imposte, legate allo smaltimento dei rifiuti, in favore delle utenze che “aderiscono” all'iniziativa. La riduzione sarà applicata alle famiglie o utenti che comprovino l'utilizzo corretto della pratica.

Come partecipare

Per conoscere i requisiti di partecipazione e le condizioni per l’assegnazione della compostiera in comodato d’uso gratuito, è possibile visionare il bando, disponibile presso l’Ufficio Tecnico e sul sito internet del Comune di Pratola Peligna. La richiesta di adesione all’Albo Compostatori può essere fatta compilando il modulo disponibile presso gli Uffici comunali e sul sito internet e riconsegnandolo presso l’Ufficio Protocollo del Comune. Per ulteriori informazioni è possibile contattare l’Ufficio Tecnico al numero 0864 274141. Gli iscritti riceveranno conferma circa la data e la sede del corso sul compostaggio.

«L’iniziativa del compostaggio domestico contribuisce all’obiettivo dello sviluppo sostenibile – dichiara il Consigliere Comunale delegato all’Ambiente Dino Di Bacco – un traguardo che possiamo raggiungere anche attraverso piccoli gesti quotidiani come questo. Promuoveremo il compostaggio domestico fornendo ai cittadini utili informazioni sulle modalità di tale pratica nonché materiale che permetterà di accelerare il processo di realizzazione del compost; ricordo inoltre che chi aderirà all’albo potrà beneficiare di uno sgravio sulla tariffa per la raccolta dei rifiuti; invito i cittadini interessati al compostaggio domestico a visitare la pagina sul sito internet del Comune appositamente allestita o a rivolgersi direttamente all’Ufficio Tecnico».