Terremoti: trema l’Umbria

Una scossa di terremoto di magnitudo 3.1 è stata registrata 35 minuti dopo la mezzanotte tra Umbria e Marche, nel distretto sismico del Metauro, teatro di uno sciame sismico che solo negli ultimi quattro giorni ha fatto registrate almeno 37 scosse di magnitudo uguale o superiore a 2.

Secondo le analisi dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), il sisma ha avuto ipocentro a 9,7 chilometri di profondità ed epicentro in prossimità di Apecchio (Pesaro Urbino) e Pietralunga (Perugia).

Non si hanno segnalazioni di danni a persone o cose.