Quantcast

Marsica in balia della droga: ancora arresti

A distanza di pochi giorni, ancora arresti per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti nel territorio della Marsica ad opera di italiani residenti nella zona.

A finire in manette, sono stati, in particolare, un 27enne e un 30enne, entrambi di Pescina, fermati dai militari mentre rientravano a Gioia dei Marsi provenienti dalla costa dove, stando alle indagini, si riforivano di droga da rivendere nei comuni di Pescina e San Benedetto.

I giovani, intercettati già sull'autostrada A25, al momento di varcare il casello di Pescina, sono stati bloccati, perquisiti e trovati in posseso di poco più di 3 grammi di eroina e 100 milligrammi di metadone, diviso in flaconi.

Condotti alla caserma di Gioia dei Marsi, dopo le formalità di rito sono stati tradotti presso le loro abitazioni di Pescina a disposizionen del pm di Avezzano Roberto Savelli, titolare del relativo procedimento penale.

All'operazione, eseguita ieri sera, hanno partecipato i carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile coadiuvato dai comandi Stazione di Ovindoli, Rocca di Mezzo, Ortucchio e Gioia Dei Marsi.

[url"Torna alla Home Targato Az"]http://ilcapoluogo.globalist.it/?Loid=154&categoryId=221[/url]