Quantcast

Il Mandorlo alle falde del Velino

E' stato avviata la consegna delle piante di Mandorlo da mettere a dimora da parte di agricoltori, cittadini, associazione ed altri del progetto Il Mandorlo alle falde del Velino.

Il progetto, a cura dell’Associazione Culturale [i]Quiss’ Elle Forme[/i], prevede il reinserimento di circa 4000 piantine di Mandorlo autoctono su una superficie stimata di 200 ettari nell’ambito del territorio di Forme di Massa D’Albe.

La realizzazione degli impianti è programmata per l’annualità 2014, con l’obiettivo di ricostituire il patrimonio arboreo paesaggistico della zona e al recupero della biodiversità, nonché per la produzione di mandorle necessaria al completamento dell’attività di valorizzazione della croccante.

Tutta l’operazione è sotto patrocinio dell’Ente Parco Regionale Sirente Velino, in quanto la zona di intervento ricade all’interno dell’Area Protetta.

Il progetto e stato patrocinato, inoltre, dall’Amministrazione Provinciale dell’Aquila, dal Comune di Massa d’Albe ,dal Servizio Politiche Forestali, Civico ed Armentizio della Regione Abruzzo,dal Vivaio Mammarella del Corpo Forestale dello Stato. Inoltre è stato sponsorizzato dalla Banca di Credito Cooperativo di Roma filiale di Celano e dalla Nissan SCAI f.lli D’Onofrio.