Operazione ‘Colline pulite’: 53 gli arrestati, 1 abruzzese

Nella vasta operazione antidroga dei carabinieri del comando provinciale di Livorno che hanno datao esecuzione a 53 ordinanze di custodia cautelare, emesse dal tribunale di Livorno, nei confronti di 53 persone accusate di a produzione e traffico illecito di sostanze stupefacenti, figura anche un marocchino di 32 anni residente a Colonnella, nel Teramano.

L'indagine livornese che ha visto impegnati anche i militari di altre provincie tra le quali Lucca, Pistoia, Ravenna, Teramo, Torino e Reggio Emilia nonché il Nucleo Elicotteri di Pisa, ha avuto inizio circa 15 mesi fa come propaggine della nota operazione denominata 'Colline pulite' ed è stata condotta dal Norm della Compagnia del capoluogo labronico e dalle stazioni Centro e Montenero.

I numerosi pusher nordafricani erano, infatti, dediti allo smercio dello stupefacente in diversi punti delle zone collinari e boschive del comprensorio livornese.

I militari sono riusciti a sequestrare, in più occasioni, ben un chilo e 300 grammi di stupefacenti (cocaina, eroina, marijuana e hashish) nonché oltre 14mila euro in contanti, provento dell' attività di spaccio, numerose armi sia da fuoco che bianche.