Quantcast

Furti seriali, preso di mira anche L’Aquilone

La squadra mobile di Teramo, con l'ausilio della Volante, ieri pomeriggio, ha arrestato tre romeni di 24, 26 e 36 anni per furto aggravato.

Avevano preso di mira i negozi del centro commerciale Gran Sasso di Teramo e L'Aquilone dell'Aquila. A più riprese, avevano rubato capi di abbigliamento.

Grazie alle descrizioni somatiche dei tre ed alle immagini dei sistemi di videosorveglianza, i poliziotti, hanno osservato i loro spostamenti, ieri pomeriggio, nel complesso commerciale "Gran Sasso" e li hanno bloccati.

Due di loro faceva il "palo", mentre il terzo rubava nascondendo la merce in una borsa "schermata" per eludere il sistema antitaccheggio.

Perquisito, il romeno aveva nascosto nella borsa numerosi indumenti ancora muniti delle placche antitaccheggio e cartellini.

In auto, sono state trovate altre 4 grandi borse, di cui una schermata, contenenti altri capi di abbigliamento di vario tipo, per un valore totale di oltre 2.500 euro.

La merce è stata restituita ai titolari dei negozi. Una parte della refurtiva era stata rubata nella stessa mattinata dall'esercizio H&M all'Aquila. Ai tre, che dopo l'udienza di convalida saranno processati con rito direttissimo, verrà notificato l'allontanamento dal territorio nazionale.