Quantcast

Picchiato rugbista dodicenne: individuati i ‘bulli’

Nella scorsa serata, la Squadra Anticrimine del Commissariato di Polizia Stradale di Avezzano, dopo una meticolosa e intensa attività investigativa, ha individuato gli autori dell’efferata aggressione ai danni di un dodicenne rugbista, avvenuta ad Avezzano nei pressi dello Stadio dei Pini, dove il giovanissimo atleta si stava recando per fare i consueti allenamenti.

Una violenza inaudita, compiuta nei confronti di un giovanissimo ragazzo.

IL FATTO: il giovane, secondo quanto si è saputo, sarebbe stato picchiato e rapinato da una banda di altri ragazzi ed sarebbe finito in ospedale. Il giovane rugbista sarebbe stato assalito per un mero furto di cellulare e di una somma che ammontava a circa 10 euro.

Secondo le ultime indiscrezioni, sarebbe uscito di casa per andare a fare allenamento e all’improvviso sarebbe stato fermato dai tre. Il giovane avrebbe provato a difendersi, a quel punto sarebbe stato aggredito violentemente.

Il giovane sarebbe poi stato soccorso da alcuni passanti che lo avrebbero accompagnato in ospedale dove sarebbe stato medicato, con dieci punti di sutura sulla testa.

Il padre del minorenne si è poi diretti al commissariato di polizia per denunciare quanto accaduto.

GLI AUTORI DEL PESTAGGIO: M.I., unico maggiorenne, di origine rumena; N.M., avezzanese e E.M.H., di origine marocchina, sono soggetti già noti a questo Commissariato della Polizia Stradale .

Il buon esito delle indagini si è potuto felicemente concretizzare, grazie alla collaborazione di numerose persone che da subito, spontaneamente, si sono attivate, incrementando con numerosi particolari utili, l’attività degli investigatori.

Nel corso delle indagini sono state effettuate perquisizioni locali e personale che hanno permesso, agli operanti di Polizia, di rinvenire e sequestrare elementi concreti per identificare i responsabili.

Il maggiorenne è stato deferito alla Procura della Repubblica di Avezzano, mentre gli altri due, minori, alla Procura della Repubblica presso Il Tribunale dei Minorenni di L’Aquila.

[url"Torna alla Home Targato Az"]http://ilcapoluogo.globalist.it/?Loid=154&categoryId=221[/url]