Quantcast

Rap alla Mazzini

Nell'ambito del progetto musicale “Musica Insieme” per l'Istituto Comprensivo Mazzini-Patini, il 9 gennaio, l'Officina Musicale ha presentato la seconda lezione-concerto alla presenza del Preside, degli alunni e degli insegnanti.

Il programma musicale si articolerà in più incontri e terminerà a marzo 2014 con il concerto “Brass Quintet Bernstein”, viaggio musicale dall'”Orfeo” di Monteverdi a “Yesterday” dei Beatles. Gli appuntamenti musicali prevedono la visitazione di vari stili e musiche con brani che percorrono la tradizione classica, il Jazz, il Blues e il Rap.

L'evento di due giorni fa, svoltosi nei locali della scuola Secondaria di primo grado Mazzini, ha avuto come protagonisti due dei componenti del [i]trio rap PHATISCIENZE[/i]: si tratta di Atropo (Emanuele Giuliani) e di D-Cobb (Gianluca Finocchio) che hanno coinvolto gli alunni in una piacevole lezione inframezzata dall'esecuzione di brani cantati e tratti dal loro repertorio rap. Si è parlato delle origini del genere Rap e della critica sociale e politica dei testi delle canzoni delle origini; in un breve excursus i cantanti hanno toccato problematiche legate alla denuncia del disagio sotteso alle canzoni rap, all'influenza del Jazz e del Blues nella nascita del Rap e di come questo genere abbia subìto una trasformazione nel tempo e, in certi casi, una involuzione rispetto allo spirito delle origini.

Atropo e D-Cobb hanno portato tra i ragazzi della scuola media Mazzini il messaggio di un Rap diverso, per molti versi introspettivo e attento all'importanza della comunicazione e del messaggio dimostrando di saper calibrare i giochi fonetico-linguistici di lontane suggestioni latine (Phatiscienze come scienze del destino) con l'attualità dei contenuti e con lo spessore della filosofia esistenzialista. Le nostre scelte influenzano il nostro destino, questo uno dei messaggi rivolto ai giovani in età evolutiva: non a caso la canzone ANOMALIE, cantata dal vivo nel corso dell'incontro e già vincitrice del concorso “Arte e conflitto” (sezione musica) organizzato dall'associazione culturale Differenze, si è posta come apologia del pensiero, un invito ai giovani a pensare autonomamente.

I due artisti hanno inoltre sottolineato l'importanza della metrica presente nei testi rap nonché i numerosi riferimenti letterari e culturali presenti. Passione per la scrittura e per la cultura dunque, unita alla passione per la musica.

I brani e i dischi di PhatiScienze sono interamente registrati e mixati nel loro home studio, il Tassostudio: su youtube hanno attualmente pubblicato il loro primo singolo, Hypnos che sarà contenuto nel primo mixtape che uscirà in freedownload sulla rete nel mese di marzo.

Atropo inoltre ha già pubblicato diversi brani da solista e sta ultimando il suo lavoro “Cronache di una Fenice”, disponibile dai primi di gennaio.

Una opportunità, quella offerta ai ragazzi dell'Istituto Mazzini-Patini, dall'alta valenza formativa, che si affianca alla tradizionale attività didattica e si mette in contatto con la musica dal vivo e con i professionisti del territorio: una esperienza che sa far volare alto, verso la musica, verso la poesia.