Quantcast

Menestò: «Denuncia penale per i calunniatori»

L'ingegnere Fabrizio Menestò, tramite i propri legali, gli avvocati David Zaganelli e Gian Luca Totani , all'esito dell'interrogatorio odierno, condotto dal pm David Mancini, precisa di non essere affatto indagato per fatti correttivi.

«Ho smentito documentalmente - spiega - chi mi ha falsamente accusato al fine di non retribuire le mie legittime prestazioni professionali. Ho dimostrato di avere tenuto regolarmente la contabilità dei lavori di Palazzo Carli, nonché di non avere manomesso la fattura incriminata con riferimento al conto corrente dedicato, come attestato dalla medesima fattura che allego al presente comunicato».

«Tanto è vero che - conclude - il Comune di L'Aquila ha liquidato l'importo dei lavori dopo avere verificato la regolarità della contabilità e di detta fattura.

A questo punto non mi resta che procedere con denuncia penale nei confronti di chi mi ha calunniato».