Pio Rapagnà in corsa per le Regionali

«Annuncio la mia candidatura a Presidente della Regione Abruzzo alle prossime elezioni regionali del 25 maggio 2014».

Con queste parole si candida alle prossime regionali Pio Rapagnà ex parlamentare dal marzo 1992 al maggio 1994 e conclusasi a seguito dello scioglimento anticipato delle Camere da parte dell'allora Presidente della Repubblica Oscar Luigi Scalfaro, causa tangentopoli, finanziamento pubblico e illecito ai partiti e nuova legge elettorale per via di Referendum.

«Questa candidatura, darà alla mio impegno politico e sociale un nuovo corso, poiché si tratta di assumere una responsabilità di “alta ed esemplare” figura istituzionale.

A questa “nuova avventura” umana e politica hanno dato il loro sostegno, per adesso, il Movimento Città per Vivere, la Associazione degli Inquilini Mia Casa d'Abruzzo, il Comitato Promotore dei Referendum Regionali contro i costi della politica nella Regione Abruzzo.

La campagna elettorale, anche per la partecipazione ad eventuali “primarie” che si dovessero tenere all'interno della coalizione di centrosinistra e tra i Movimenti e Liste Civiche Regionali, avrà inizio con una Assemblea di presentazione che si terrà Domenica 26 Gennaio 2014 - alle ore 10.30 - presso il Salone della Villa Comunale di Roseto degli Abruzzi».