IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Avezzano, Santa Messa al Santuario

Una mattina di Natale immersi nella verde cornice del monte Salviano. Il santuario di Pietracquaria accoglie il 25 dicembre di ogni anno centinaia di pellegrini in tuta e scarpe da ginnastica.

C’è chi, la mattina di Natale, di buon ora indossa la sua tuta d’occasione, un paio di scarpe da ginnastica e scende in strada a correre. A circa 1000 metri di altezza, sopra la città di Avezzano, si erge il santuario di Pietracquaria, un luogo Santo, raccolto, nascosto fra pini ed abeti.

{{*ExtraImg_179047_ArtImgRight_300x223_}}

In alternativa alla ‘tradizionale’ cattedrale, in pieno centro cittadino, molti marsicani, scelgono di ascoltare il verbo del Padre nella solitudine affettuosa di un tempietto lontano dal rumore di città. Dopo varie e ostiche curve, in cima, spunta la chiesetta, diroccata, governata dai frati cappuccini minori.

{{*ExtraImg_179048_ArtImgRight_300x223_}}

D’abitudine, ci si arriva correndo o facendo jogging.
Entrati nel luogo sacro, ci si fa il segno della croce e s’ascolta la predica del ministro di dio. Immancabile, il sindaco d’avezzano, Giovanni di pangrazio, anche lui fedele pellegrino del santuario. E a chi, stamani, lo ha salutato cordialmente ed anche un po’ perplesso, vista la sua tenuta rigorosamente ‘sportiva’ e il fiatone per la corsa mattiniera, lui ha risposto, catartico, “Ciao e Buon Natale!”.

X