Quantcast

L’agroalimentare abruzzese approda in Turchia

Il Polo di innovazione Agire, in qualità di partner del progetto europeo “Elma-Tp” ([i]Europe Local Manufacturers Training Platform[/i]), ha partecipato al primo [i]meeting[/i] dell'iniziativa tenutosi a Bursa, in Turchia, la scorsa settimana (nella foto l'incontro con il governatore locale).

Il progetto è guidato dal governo di Bursa e mira a promuovere lo sviluppo locale nei territori coinvolti, creare opportunità di lavoro, ampliare le vendite sui mercati internazionali e dare impulso alle aree legate alle regioni partner (oltre all'Italia, Turchia, Slovenia, Grecia, Lituania).

«Un'iniziativa che rafforza l'internazionalizzazione dell'Abruzzo agroalimentare - spiega il presidente di Agire, Salvatore Di Paolo - oltre a valorizzare l'intera produzione tipica locale delle nazioni coinvolte. A tale scopo, anche nella nostra regione organizzeremo una manifestazione di livello europeo dedicata alla promozione delle eccellenze locali di ogni Paese partner».

Durante gli incontri i risultati conseguiti da Agire sono stati molto apprezzati, tanto che l’attività del Polo dell'agroalimentare d'Abruzzo sarà presa come esempio per alcune linee del progetto.