IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Si accampano con neonata a piazza D’Armi

Avevano allestito una baracca a piazza D’Armi, all’interno del vecchio campo di calcio, ma sono stati notati dalla polizia, che li ha denunciati. I protagonisti della vicenda sono tre cittadini di origine bulgara: un uomo di 30 anni e due donne di 41 e 49 anni, una delle quali con una bambina di pochi mesi.

I tre sono stati identificati dagli uomini della squadra volante all’interno della baracca, realizzata con lamiere e legname. Nella struttura la polizia ha trovato anche due borsoni pieni di rame e altro materiale ritenuto di probabile provenienza furtiva. Un terzo borsone, che conteneva oggetti metallici, è stato rinvenuto nelle vicinanze della baracca, nascosto tra le sterpaglie.

I tre cittadini sono stati accompagnati in Questura e dagli accertamenti è emerso che nei confronti di una delle due donne era stato emesso un foglio di via obbligatorio al quale era inottemperante. I tre sono stati tutti denunciati in stato di libertà per invasione di terreni ed edifici e per ricettazione, mentre la donna inottemperante al foglio di via è stata denunciata anche per questa violazione. Nei confronti della stessa, inoltre, è stato emesso un nuovo foglio di via obbligatorio dal Comune dell’Aquila, che la obbligherà a non avvicinarsi al capoluogo per tre anni. La madre e la bambina sono state affidate ad una struttura assistenziale.

Gli oggetti rinvenuti, che secondo la polizia sono di probabile provenienza furtiva, sono stati sequestrati e messi a disposizione dell’autorità giudiziaria.

X