IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Presepe vivente nel cuore di Sulmona

La Giostra cavalleresca di Sulmona protagonista anche del Natale. Per la prima volta sarà organizzato negli angoli più suggestivi del centro storico della città peligna un maestoso presepe vivente che, al calar della sera di domenica 29 dicembre, farà rivivere le emozioni più intime del Natale.

Nei panni dei personaggi, i componenti dei sette Borghi e Sestieri, in collaborazione con gli attori della Compagnia teatrale sulmonese “Arianna”.

La rappresentazione della Natività si svolgerà all’imbrunire, dalle 17 alle 20.30, in magnifici scenari ricostruiti in sei postazioni lungo Corso Ovidio, in cui gruppi di 15 attori ripeteranno a intervalli di 20 minuti le scene della rievocazione storica.

Si partirà dall’Arco di Porta Napoli, dove si radunerà il pubblico itinerante. Il primo quadro, in piazzetta Celestino V, racconterà l’Annunciazione, mentre nella Rotonda di San Francesco sarà ricordato l’episodio di Erode. In piazza XX Settembre sarà la volta del Censimento, sul sagrato di palazzo dell’Annunziata, invece, la quarta scena sarà dedicata alla Locanda e al Mercato, fino ad arrivare in piazza Tresca, dove sarà rappresentata l’Apparizione dell’Angelo ai pastori.

L’itinerario, carico di suggestioni ed emozioni, si concluderà con l’atteso momento della Natività che renderà ancor più affascinante il piazzale antistante la Cattedrale di San Panfilo.

Due infopoint saranno allestiti in piazza Carmine e in piazza XX Settembre, per consentire ai turisti e ai cittadini di acquisire materiale riguardante la manifestazione, inserita nel cartellone natalizio del Comune di Sulmona.

La presentazione dei personaggi del Presepe vivente della Giostra avverrà in una conferenza stampa in costume nell’aula consiliare di palazzo San Francesco a ridosso dell’evento.

Nel programma dell’associazione Giostra cavalleresca sono previste anche due serate musicali, in collaborazione con l’amministrazione comunale, che animeranno il Cinema Pacifico il 27 e il 28 dicembre (ore 21) con otto band che faranno rivivere gli anni ’60 e ’70.

«Con questo grande evento natalizio salutiamo un anno molto positivo per la Giostra cavalleresca, che ha riscosso successi nell’estate scorsa e non solo. Siamo riusciti a proporre iniziative di spessore anche d’inverno e a portare avanti progetti già messi in cantiere», ha sottolineato il presidente della Giostra, Domenico Taglieri.

«Continuiamo nel nostro impegno – ha aggiunto Taglieri – Riparte la macchina organizzativa guardando al ventennale della Giostra nell’edizione 2014. Proseguono gli incontri tra direttivo dell’associazione e capitani di Borghi e Sestieri, non solo per preparare per tempo un programma intenso per l’importante ricorrenza, ma per dare all’associazione un solido futuro. Sono fiducioso, non deluderemo le aspettative anche dal punto di vista degli adempimenti economici, sebbene siamo in attesa che gli enti pubblici rispettino le promesse fatte».

Una buona notizia aprirà il nuovo anno, spiega il presidente, «l’avvio della trasformazione delle associazioni Borghi e Sestieri in Cooperative per la valorizzazione dei mestieri artigianali, dando anche una prospettiva occupazionale. In questo modo si punta ad ottenere finanziamenti attraverso i fondi Fas».

«Stiamo già organizzando inoltre – ha precisato Taglieri – riunioni con docenti universitari e vertici della Dmc “Cuore dell’Appennino” di cui la Giostra è socia».

Per entrare nel clima natalizio il popolo della Giostra parteciperà alla celebrazione della Santa Messa officiata da Don Gilberto Uscategui domenica 22 dicembre alle 10.30 nella chiesa della Santissuma Annunziata a Sulmona, con la benedizione dei gonfaloni e dei vessilli dell’associazione e dei Borghi e Sestieri.

X