IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Sport

Oltre 4 milioni per gli impianti sportivi abruzzesi

Oltre 4,5 milioni di euro per finanziare gli impianti sportivi di 39 comuni abruzzesi. È l’esito del bando pubblico Par-Fas 2007-2013 che metteva a disposizione dei comuni contributi e risorse finanziarie per avviare o ristrutturare impianti sportivi.

Questa mattina l’assessore al Bilancio e allo Sport Carlo Masci ha reso pubblica la graduatoria dei 35 comuni ammessi di diritto, ai quali si aggiungeranno altri 4 comuni “ripescati”.

«Il dato importante – ha detto l’assessore Masci – è che una regione è riuscita a trovare e finalizzare fondi per realizzare impianti sportivi in piccoli e grandi centri. Si tratta, è bene chiarirlo, di fondi di provenienza nazionale e non prelevati dal bilancio ordinario della Regione. Siamo stati tra i pochi in Italia a programmare strumenti in grado di destinare i fondi nazionali per lo sviluppo e la coesione verso finalità di carattere sportivo. Questa impostazione ci ha permesso di avere a disposizione risorse aggiuntive e rispondere in questo modo alle tante richieste che ci provenivano dal territorio».

I 39 comuni finanziati hanno superato una selezione pubblica in base ai progetti presentati: alla direzione sono arrivate 85 domande, ne sono state ammesse alla valutazione 61 e ne sono state finanziate 35, a cui si aggiungono altri 4 comuni ripescati.

«Apprezzamento per quanto fatto dall’assessore allo Sport», è arrivato dal presidente della Regione, Gianni Chiodi. «Quella di poter dare una destinazione diversa ai fondi di coesione sociale è stata una felice intuizione – ha detto Chiodi a Regione Flash – Il sì del Cipe di fronte alla nostra richiesta ha di fatto aperto un nuovo canale di finanziamento per un settore che molto spesso viene sacrificato nella programmazione dei lavori pubblici dei comuni». «L’aver dato risposte a circa 40 comuni in materia di impianti sportivi – ha concluso Chiodi – agevolerà l’attività sportiva dei cittadini, potenziando il valore aggregante che lo sport porta con sé».

Questi i comuni che hanno ottenuto il finanziamento: Alba Adriatica (Calcio) 178.407,82; Arielli (Calcio) 76.000,00; Ateleta (Calcio) 18.150,11; Atessa (Polifunzionale) 172.500,00; Bucchianico (Calcio) 134.100,00; Campo Di Giove (Struttura coperta) 196.907,55; Casoli (Polifunzionale) 65.964,32; Castellalto (Calcio) 168.000,00; Celenza sul Trigno (Struttura coperta) 183.031,16; Città Sant’angelo (Palazzetto sport) 80.873,57; Collelongo (Polivalente) 59.850,00; Corropoli (Bocciodromo) 71.205,54; Cupello (Calcio) 190.000,00; Francavilla al Mare (Polifunzionale) 49.086,85; Giulianova (Calcio) 175.000,00; Guardiagrele (Struttura coperta) 200.000,00; Lanciano (Calcio) 93.590,00; Lettopalena (Polivalente) 48.750,00; Montenerodomo (Palestra) 73.990,00; Morro D’oro (Palestra) 200.000,00; Moscufo (Palestra) 196.159,37; Ortona (Palazzetto sport) 102.410,00; Pescara (Calcio) 171.500,00; Pescasseroli (Calcio) 107.642,22; Pescina (Polivalente) 46.657,00; Pettorano Sul Gizio (Polivalente) 21.108,95; San Giovanni Teatino (Calcio/Rugby) 200.000,00; San Valentino In A.C. (Polifunzionale) 73.833,39; Sant’egidio Alla Vibrata (Calcio) 200.000,00; Sant’eusanio Del Sangro (Polifunzionale) 73.500,00; Scafa (Piscina) 200.000,00; Sulmona (Polifunzionale) 120.000,00; Teramo (Polivalente) 200.000,00; Tollo (Polifunzionale) 31.201,20; Vasto (Piscina) 120.050,00; Ancarano (Palestra) 130.980,03; Ripa Teatina (Polifunzionale) 17.000,00; Cepagatti (Polifunzionale) 177.405,83; Civitella Del Tronto (Calcio) 74.638,00.

X