IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Oggi la riapertura del sottopasso della morte

Il comune di Pescara ha deciso oggi di riaprire al traffico il sottopasso di Fontanelle, che collega via Tiburtina con via Tirino, in cui lunedì ha perso la vita Annamaria Mancini, la donna di 57 anni che si era infilata con la sua Peugeot 106 nel sottopasso allagato alle 5,30.

La decisione del Comune deriva dal fatto che «il decreto di sequestro della Procura della Repubblica riguarda esclusivamente gli impianti di sollevamento. Dunque – dice l’assessore Berardino Fiorilli – abbiamo ritenuto fosse possibile permettere il transito nel sottopasso, mantenendo però come sempre alta l’attenzione».

Da Palazzo di città si fa notare l’atteggiamento registrato in questi giorni da parte degli automobilisti. «Nonostante le 14 transenne che ieri abbiamo installato per blindare tutti i varchi, dice l’assessore, abbiamo registrato ben 15 violazioni in appena ventiquattro ore, ossia per 15 volte gli automobilisti hanno rimosso quelle transenne, spaccando anche le funi con le quali avevamo collegato l’ una all’altra le piantane, pur di passare nel sottopasso e non allungare un po’ la strada da percorrere».

Sul fronte delle frane provocate dalle piogge dei giorni scorsi, il Comune ha verificato che sono 5 le abitazioni che devono essere sgomberate in quanto immediatamente minacciate da frane. Una casa si trova in via San Donato, a ridosso del campo di calcio; due in via Colle Breccia; la quarta è situata sotto via Catani, dove c’è una frattura importante; infine la quinta si trova in via Fonte Borea. Restano chiuse al pubblico la Riserva naturale dannunziana e la Riserva statale di Santa Filomena, dove non si è assorbita l’ acqua piovana.

X