IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Nuova direttrice per il carcere di Sulmona

Il supercarcere di Sulmona ha una nuova direttrice. Si chiama Silvia Pesante e proviene dalla Casa Circondariale di Frosinone.

La responsabile della più grande struttura carceraria d’Abruzzo si é insediata nei giorni scorsi. «So che mi aspetta un compito non facile», ha affermato. «In questi giorni – ha aggiunto – sto portando avanti vari incontri per capire quali sono le urgenze da affrontare. Da parte mia ci sarà il massimo impegno affinché la struttura carceraria possa funzionare al meglio, portando avanti gli obiettivi che un carcere si propone».

Oggi ci sarà l’incontro con i sindacati che già lanciano un allarme. «Ad un numero sempre crescente di detenuti di elevatissimo spessore criminale – ha spiegato il responsabile regionale della Uil Penitenziaria Mauro Nardella – fa da eco una diminuzione sempre più drammatica del personale di Polizia Penitenziaria costretto, da diversi mesi a questa parte, a turni che in alcuni casi arrivano anche a 12 ore». «La situazione, che stona parecchio con l’implementato riassetto circuitale e che ne ha aumentato il carico non solo riferibile alla caratura criminale dei nuovi reclusi, ma anche e soprattutto a quello prettamente lavorativo – ha aggiunto Nardella – sta rendendo sempre più difficile e pressante la condizione lavorativa del personale».

La nuova direttrice arriva proprio nei giorni in cui esce il film “Come il vento” di Marco Simone Puccioni, dedicato ad Armida Miserere, l’ex direttrice del carcere di Sulmona che si suicidò con un colpo di pistola la sera del venerdì Santo del 2003.

X