IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Arte culinaria a banchetto con la monumentale

I prodotti tipici del centro Abruzzo si trasferiscono per due giorni nei palazzi gentilizi di Sulmona. Un itinerario davvero singolare attraverso i cortili delle più antiche dimore del centro storico di Sulmona alla scoperta dei prodotti, delle tradizioni, delle peculiarità e delle bellezze dei comuni della Dmc “Cuore dell’Appennino” .

Questo sarà l’evento “CortiliAMO”, [i]leitmotiv[/i] della terza edizione di “Ars, Eros, Cibus, Sulmona si veste d’amore” promossa dall’associazione culturale Fabbricacultura, su progetto della Camera di Commercio dell’Aquila, che si apre venerdi 6 dicembre per concludersi domenica 8 dicembre.

Il percorso all’interno delle antiche mura della città prenderà le mosse (dalle ore 15 fino alle 20.30 di sabato 7 dicembre e dalle 11 di domenica 8 dicembre) dalla Grancia dei Celestini per proseguire attraverso il cortile del palazzo sede del Borgo di Santa Maria della Tomba (Corso Ovidio, 96), passando poi per la Rotonda e per il cortile di palazzo San Francesco, quindi palazzo Sardi (sede della Comunità Montana Peligna), palazzo Sardi (sede dell’Ateneo della lirica), palazzo Mazzara (sede del Municipio), palazzo Mazzara (residenza anziani), palazzo Riccitelli (sede Provincia) per finire con palazzo dell’Annunziata e palazzo Tabassi. Un tema per ogni cortile: dal matrimonio all’aglio rosso di Sulmona, dalla rappresentazione degli antichi mestieri alle degustazioni di prodotti tipici, dai presepi all’enogastronomia di Sulmona, Campo di Giove, Introdacqua, Pratola Peligna, Pacentro, Cocullo, Anversa degli Abruzzi, Bugnara, Pettorano, Corfinio, Prezza, Scanno, Villalago, Vittorito, Roccacasale e Raiano. Ogni tappa, con mercatini ed espositori, sarà illustrata da una didascalia che racconta accuratamente la storia ed il valore di ogni palazzo, preparata dallo storico ed esperto di araldica Fabio Maiorano.

L’iniziativa, in collaborazione con l’associazione culturale Giostra cavalleresca di Sulmona, prevede la partecipazione ad un concorso con in palio tre premi: una vacanza di una settimana per due persone nella Regione Hal-Swarovsky-Wattens nel Tirolo austriaco, un week end per due persone nel salisburghese oppure in Carinzia, in uno dei “L’Austria per l’Italia Hotels” e un fine settimana a Scanno presso l’albergo Hotel del Lago, con skipass per due persone nel comprensorio sciistico Scanno Monte Rotondo. I visitatori dei cortili potranno richiedere all’ingresso il bollino adesivo distribuito da un figurante della Giostra cavalleresca ed applicarlo sulla cartina che troveranno in appositi box per imbucarla, compilata, presso i punti di informazione.

«Con questa importante iniziativa abbiamo voluto unire la produzione d’eccellenza del territorio con la bellezza dei palazzi del centro storico di Sulmona – spiega la presidente dell’associazione culturale Fabbricacultura, Anna Berghella – un’occasione unica per gustare le nostre prelibatezze immersi negli angoli più suggestivi della città».

Si avvicina a grandi passi il week end dell’amore a Sulmona targato “Ars, Eros, Cibus” con l’atteso bacio sotto lo sguardo di Ovidio alle sette di sera del sette dicembre, manifestazioni culturali, cene afrodisiache, mostre e tanti altri momenti tra arte, cultura e gastronomia che animeranno con ricco programma una due giorni che non lascerà respiro da mattina fino a tarda sera.

X