IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Sport

Pareggio e polemica per Maco

Più informazioni su

«Il primo tempo, giocato bene con una difesa attenta ed un attacco finalmente più concreto del solito, si chiude sul 2 a 1 per la Maco orfana di Giancola infortunato nel riscaldamento e del mister Perilli confinato in tribuna per un’espulsione assurda comminata nella scorsa gara». A comunicarlo è l’ufficio stampa Maco L’Aquila Calcio a 5.

«Dopo il doppio vantaggio con le reti di Agrusti e Sforza – si legge nella nota – un errato disimpegno di Toppa regala il gol ai padroni di casa. La ripresa si apre con un eurogol del capitan Gentile che sembrava chiudere la gara ma un rigore inesistente porta il Silvi sul 2 a 3 e l’espulsione ancora più assurda di Boianelli spiana la strada al 3 a 3. Con il caos in campo e sugli spalti ne approfitta il Silvi che si porta sul 4 a 3 e costringe gli aquilani ad inseguire il risultato dopo una gara dominata. Fortunatamente Toppa acciuffa con un bel guizzo il pari, poi scellerate segnalazioni arbitrali concedono due tiri liberi agli avversari che prima il palo poi Rotunno disinnescano».

Sabato prossimo si cerca il riscatto in casa contro il Cus Teramum.

La parola al presidente che da tempo non rilasciava dichiarazioni: «Purtroppo è inutile commentare il pari di sabato in quanto la gara è stata macchiata da incredibili decisioni arbitrali che hanno danneggiato fortemente la Maco e condizionato il risultato. Nulla togliendo agli amici dell’Atletico Silvi il pari è un risultato che non rispecchia l’andamento della gara a causa dei gravissimi errori del duo arbitrale. Questi episodi confermano la scarsa preparazione dei direttori di gara, certezza condivisa da più società, nonostante le salate tasse federali che annualmente paghiamo. Negli ultimi anni si è assistito ad un vero regresso delle conduzioni arbitrali e ad un progressivo aumento della presunzione e della maleducazione cui si aggiungono decisioni assurde dell’AIA che invia ad arbitrare tesserati della stessa città di una delle squadre in partita. Prova dell’attuale incompetenza arbitrale è, per esempio, nella redazione del referto gara che è il documento con il quale il giudice sportivo irrora le sanzioni: ebbene si assiste spesso (e la Maco ne è stata già vittima) che siano sanzionate economicamente allo stesso modo comportamenti completamente diversi degli accusati. Sinceramente sono molto stufo di queste situazioni che quest’anno stanno raggiungendo livelli di indecenza elevati nonostante le mie segnalazioni scritte e telefoniche. Stiamo valutando con la dirigenza azioni incisive per non farci schiacciare da questa situazione».

Atletico Silvi – Maco: 4 – 4 (PT 1-2) — Marcatori: Agrusti, Sforza, Gentile, Toppa — Ammonito: Boianelli — Espulsi: Boianelli, Dirigente Accompagnatore Di Stefano

X