IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Continua a piovere, situazione critica

Più informazioni su

«La situazione meteorologica risulta ancora caratterizzata dalla presenza di una profonda circolazione depressionaria in azione sulle regioni centro-meridionali, che penalizza anche la nostra regione dove, nelle ultime ore, si sono registrate precipitazioni diffuse, persistenti e anche di forte intensità, soprattutto sul settore centro-orientale». A sottolinearlo, attraverso una nota, è il team di AbruzzoMeteo.

«Anche se il vortice depressionario tenderà gradualmente ad attenuarsi – precisano gli esperti – nelle prossime ore la nostra regione continuerà ad essere interessata da rovesci diffusi, frequenti e localmente intensi, specie sul settore centro-orientale con probabile

aumento di criticità su gran parte del territorio collinare e costiero. Non si prevedono sostanziali variazioni almeno fino a stanotte/domattina. La nostra Regione continuerà ad essere interessata da piogge diffuse, localmente intense, più frequenti sul settore orientale con nevicate al disopra dei 1400/1600 metri, mentre forti venti interesseranno soprattutto la fascia costiera con violente mareggiate. Proprio le mareggiate impediranno il normale deflusso delle acque fluviali già cariche di acqua ricevute dalle ingenti piogge delle ultime ore e dall’ulteriore scioglimento della neve alle quote medie. Una situazione molto pericolosa che potrebbe favorire

esondazioni, altre frane e allagamenti. Si raccomanda si seguire tutti gli aggiornamenti e di evitare di uscire e di mettersi in viaggio solo se strettamente necessario».

«Sulla nostra Regione – riassumono gli esperti – si prevedono condizioni generali di maltempo: cielo molto nuvoloso o coperto con piogge diffuse, localmente intense,

più frequenti sul settore centro-orientale dove assumeranno carattere nevoso al disopra dei 1400/1600 metri. Possibilità di temporali lungo la fascia costiera. Una graduale attenuazione dei fenomeni è prevista non prima della nottata e della mattinata di martedì. Si consiglia di prestare massima attenzione. Le temperature sono stazionarie, i venti moderati o forti dai quadranti orientali o sud-orientali e il mare agitato o molto agitato con mareggiate, attenzione».

Più informazioni su

X