Quantcast

Arrivano gelo e neve, crollo temperature previsioni

«Ancora maltempo al Centrosud, poi arriva la prima seria ondata di freddo della stagione». Lo conferma il meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara che spiega: «Il ciclone sul Tirreno si porterà verso il Sud rinnovando rovesci e temporali sulle regioni meridionali e sulle adriatiche, con neve mediamente fin verso i 1200-1600m. Residue piogge anche al Nord e centrali tirreniche, ma con graduale miglioramento delle condizioni meteo».

«Da lunedì teniamo a portata di mano giacche pesanti e sciarpe, perché piomberemo in pieno inverno: arrivano venti gelidi dai Balcani che entro martedì faranno battere i denti a tutta l'Italia», avverte l'esperto. Il tracollo termico sarà notevole, anche di 10-12 gradi soprattutto sui versanti adriatici. Proprio dalle Marche alla Puglia arriveranno anche rovesci di neve fino a quote di bassa collina, ma a tratti mista a pioggia pure sulle coste marchigiane e abruzzesi, specie tra martedì e mercoledì, il tutto accompagnato da gelidi venti di grecale con raffiche di oltre 70km/h.

Fiocchi bianchi potranno dunque comparire in città come Ascoli, Macerata, Teramo, Sulmona, Campobasso, ma non sono esclusi anche a Pescara e Foggia. Neve pure sulle Murge e sul Gargano, a quote collinari sulla Basilicata con fiocchi a Potenza ma non vengono esclusi a Matera, infine sotto i 1000m tra Calabria e Sicilia.

«Sarà invece bel tempo prevalente al Nord e centrali tirreniche - concludono da 3bmeteo.com - ma con gelo in montagna e freddo pungente anche in pianura, dove nelle ore notturne si potrà scendere abbondantemente sottozero con punte di meno 4 su Valpadana e Toscana, fino a meno 8-10 gradi a 1000m».