Saga dell’Ex Maccaferri: arriva il tavolo

«Raccogliendo la mia sollecitazione, il sindaco di Celano ha convocato, come era necessario fare, un tavolo tra i rappresentanti della Provincia dell'Aquila, le organizzazioni sindacali e i rappresentanti della Rsu per far fronte comune ed individuare soluzioni rispetto alla crisi occupazionale derivante dalla chiusura della Trafileria Pittini». Lo rende noto il vicepresidente del Consiglio regionale Giovanni D'Amico.

«La mia sollecitazione istituzionale perché ciò avvenisse in tempi rapidi e con la massima partecipazione degli attori e dei rappresentanti politici e delle forze sociali della Marsica, e che lo stesso Consiglio regionale aveva richiesto con una risoluzione unanime - afferma D'Amico - non aveva alcun intento propagandistico, come é facilmente verificabile, ma nasce dalla stessa crisi occupazionale e sociale che il comprensorio Marsica sta vivendo e che reclama a gran voce l'assunzione di responsabilità da parte della sua intera classe dirigente. Ho comunicato al sindaco, l' onorevole Piccone, che sono stato e resto a disposizione per ogni azione istituzionale che ci veda uniti a difesa dei livelli occupazionali e la salvaguardia dello stabilimento Pittini e per la ripresa economica della Marsica».

[url"Torna alla Home TargatoAz"]http://ilcapoluogo.globalist.it/?Loid=154&categoryId=221[/url]