Quantcast
Orsa investita: «siamo in emergenza» - Il Capoluogo
Marsica

Orsa investita: «siamo in emergenza»

La morte dell'orso investito in Abruzzo da un'auto ai limiti della zona di protezione esterna del Parco nazionale pone una questione di «vera e propria emergenza» secondo il ministro dell'Ambiente, Andrea Orlando, che intende «convocare un'apposita riunione operativa in loco, con il supporto della struttura prefettizia» con l'obiettivo di

"fare il punto sulle responsabilità e rafforzare le azioni di tutela".

In una nota, il ministro definisce «una pessima notizia per

la conservazione dell'orso marsicano (era una femmina di orso in età riproduttiva)» la morte dell'animale «dopo tentativi purtroppo vani di farlo sopravvivere mediante un intervento chirurgico».

«Da tempo - ricorda Orlando - sollecito le Regioni

interessate a rafforzare un'azione congiunta e condivisa, ho

chiesto al Parco azioni mirate e specifiche, ho fatto riunire più volte al Ministero il tavolo del piano d'azione per la tutela dell'orso marsicano, ho attivato formalmente il Corpo forestale dello Stato e i carabinieri dei Noe».

«Ora voglio capire perché, voglio capire cosa non funziona, voglio capire se tutti stanno facendo la loro parte per la tutela di questo simbolo dell'Abruzzo e dei Parchi italiani - dice con forza il ministro - Per questo intendo convocare un'apposita riunione operativa in loco, con il supporto della struttura prefettizia, per affrontare una vera e propria emergenza».

[url"Torna alla Home Targatoaz.it"]http://ilcapoluogo.globalist.it/?Loid=154&categoryId=221[/url]