Sabato del Villaggio a Onna

E' in programma sabato 19 ottobre a partire dalle 18, a Casa Onna, la 14esima edizione del "Sabato del Villaggio" organizzata dalla Pro loco di Onna. L’iniziativa prevede un premio di poesia intitolato alla memoria di Mario Di Vincenzo, giovane onnese valente poeta, figlio di uno dei Martiri della strage nazista del 1944, scomparso a soli 23 anni in un incidente, a Roma, nel 1961. Il concorso è riservato ai ragazzi delle scuole medie e a poeti senior e la presidente della giuria quest’anno è Patrizia Tocci.

Nel corso della serata sarà assegnato il Fagiolo d’oro, gioiello realizzato dall'artista Paolo Mazzeschi per onorare una personalità che si è distinta nel campo della promozione del territorio sia da punto di vista culturale che storico-ambientale. Il Fagiolo d’oro quest’anno è stato assegnato a Vincenzo Vivio, architetto, storico dell’arte, docente al Liceo Classico, fondatore e direttore del coro La Portella per oltre 30 anni. Da qualche giorno Vivio è stato nominato direttore del coro dell’associazione nazionale alpini di Roma. Vivio si era già occupato quasi 15 anni fa del restauro conservativo della chiesetta di Sant’Anna sul tratturo, a poca distanza da Onna e che è in comodato d’uso alla Pro loco di Onna. Il sisma ha provocato danni limitati che ora la Pro loco vuole sanare e Vincenzo Vivio ha accettato volentieri di occuparsi di nuovo del piccolo tempio.

Alla serata sono state invitate autorità civili e religiose fra cui il sindaco Massimo Cialente e l’arcivescovo Giuseppe Petrocchi.