Minaccia compagna su Facebook, arrestato

Torna di nuovo in carcere un 44enne di Vasto, ma questa volta per una serie di minacce nei confronti della compagna. L'uomo era stato condannato a 5 anni di reclusione in Appello, nel 2012, con l'accusa di tentato omicidio nei confronti di un amico contro il quale all'ingresso di un bar a Vasto Marina aveva esploso 5 colpi di pistola con un revolver calibro 357 Magnum. Si è determinato l'aggravamento della misura cautelare, che l'uomo stava scontando ai domiciliari in una comunità di Pereto (L'Aquila) per i suoi comportamenti e le ripetute minacce rivolte alla sua compagna attraverso l'utilizzo di Facebook.

Gli agenti della Polizia di Vasto hanno ricostruito la vicenda e, anche sulla base di precedenti violazioni di legge sugli arresti domiciliari e in considerazione delle nuove e gravi minacce inviate è intervenuta per richiedere e ottenere dalla Magistratura competente, la Corte d'Appello dell'Aquila, la nuova misura detentiva in carcere.