Famiglia minacciata con colpi di pistola

Più informazioni su

Colpi di pistola nel cuore della notte contro un’abitazione. E’ successo nei giorni scorsi nella Marsica, ai danni della casa di una cittadina appartenente ad una comunità Rom. A sparare sarebbero stati due uomini a bordo di una motocicletta, fuggiti subito dopo i colpi.

Indagando sulla vicenda, la squadra anticrimine del commissariato della Polizia di Stato di Avezzano ha individuato un contesto di intimidazioni e di usura di cui il nucleo familiare della vittima del gesto sarebbe stata oggetto da circa sei mesi. In particolare, secondo quanto ricostruito dalla polizia, uno dei membri della famiglia vittima del gesto avrebbe chiesto un prestito di poche migliaia di euro a una famiglia di etnia Rom residente a Roma. Gli interessi richiesti avrebbero però fatto lievitare il debito a sei volte la cifra richiesta.

Nel corso dei vari incontri tra i due nuclei famigliari finalizzati alla trattativa per la restituzione del denaro la famiglia Rom residente a Roma avrebbe messo in atto numerose minacce nei confronti dei Rom del luogo.

L’attività di riscontro del personale del commissariato di Polizia di Avezzano ha permesso di individuare e deferire all’autorità giudiziaria due componenti della famiglia Rom di Roma: una 44enne e un 20enne, rispettivamente madre e figlio.

[url"Torna alla Home TargatoAz"]http://ilcapoluogo.globalist.it/?Loid=154&categoryId=221[/url]

Più informazioni su