Quantcast

Melania, legale Rea: «Indizi fanno capo alla stessa persona»

Più informazioni su

«Le differenze sulle motivazioni e sul movente tra il giudice di primo grado e il procuratore generale rafforzano la colpevolezza di Parolisi perchè ogni indizio fa sempre capo alla stessa persona». Lo ha detto il legale

della famiglia Rea, l'avvocato Mauro Gionni, all'uscita dall' aula dove si sta svolgendo il processo d'Appello a Salvatore Parolisi condannato in primo grado all'ergastolo con l'accusa di aver ucciso sua moglie Melania Rea.

Il commento dell'avvocato è anche rivolto alle sottolineature delle discordanze da parte degli avvocati di Parolisi ed anche alla istanza di approfondimento delle indagini con nuove prove presentata dagli stessi difensori del caporalmaggiore. «A mio avviso non verrà accolta - ha continuato l'avvocato Gionni - perchè siamo di fronte ad un abbreviato in fase di appello nell'ambito del quale le parti non possono chiedere altre perizie e altri approfondimenti ma è solo la Corte che ha la facoltà di concedere - ha continuato - anche noi abbiamo presentato una istanza sulla denuncia fatta alla procura di Napoli in riferimento all'utilizzo dei 130 mila euro che erano sul conto di Parolisi».

Più informazioni su