Quantcast

Centrale biomasse, «Valutare revoca autorizzazione»

«Una legge-quadro per bloccare il proliferare delle centrali a biomasse sul territorio regionale, per evitare che una buona iniziativa possa diventare un evento negativo per il territorio». Lo ha proposto il consigliere regionale di Rifondazione Comunista, Maurizio Acerbo, che questa mattina ha annunciato che presenterà una interrogazione al presidente della giunta regionale per valutare l'opportunità di revocare le autorizzazioni concesse per l'apertura della centrale a biomasse di Bazzano (L'Aquila).

Il consigliere regionale Maurizio Acerbo ha ricordato, inoltre, che «le costruzioni delle centrali sono finanziate con fondi pubblici per favorire la produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili e quindi il numero sproporzionato di esse sul territorio regionale potrebbe rappresentare una minaccia per l'ambiente».