Quantcast

Tribunale Sulmona, Chiodi sta con gli avvocati

«Sono qui per sostenere la protesta degli avvocati del tribunale di Sulmona». Lo ha detto il presidente della Regione Gianni Chiodi, esprimendo solidarietà per lo sciopero della fame dei legali.

«Al Governo - ha sottolineato il governatore - ho già detto che la chiusura di Sulmona presenta più svantaggi che vantaggi dal punto di vista economico». «Chiederò formalmente alla Conferenza delle Regioni - ha aggiunto - di inserire all'ordine del giorno la discussione sulla soppressione dei tribunali cosiddetti minori, per avviare una revisione della riforma».

Secondo Chiodi «è necessario un provvedimento legislativo che sia in grado di bloccare e sovvertire quanto deciso nella riforma appena varata». «Personalmente - ha spiegato - sono contrario a questa riforma, ma se si vuole veramente evitare la chiusura dei piccoli tribunali è necessario un percorso legislativo che i parlamentari abruzzesi dovranno portare avanti. Solo in questo modo si potranno cambiare gli effetti della legge».

Il presidente Chiodi ha infine ricordato che la «Regione Abruzzo ha assunto una decisione importante attraverso il Consiglio regionale, che si è espresso in favore del referendum abrogativo con una deliberazione specifica».