L'Aquila News IlCapoluogo - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Attualità e Sport

Tagli sociale, Regione apre spiraglio

Il Consiglio regionale abruzzese, nella seduta odierna, ha approvato all’unanimità una risoluzione che impegna il presidente della Regione Gianni Chiodi e la Giunta regionale a non inserire la riabilitazione ambulatoriale e domiciliare nel taglio dei fondi previsto dal Decreto Commissariale 51, a dare applicazione entro il mese di ottobre alla legge sulla “Vita indipendente”, ad attivare e convocare la Consulta sulla disabilità entro la fine dell’anno, a finanziare con 2 milioni di euro la legge sulle barriere architettoniche e a dare applicazione, entro 15 giorni, alla legge 1 del 2008 sullo stesso argomento.

«Oggi è una giornata storica per i disabili in Abruzzo. E’ stata una vittoria della civiltà e dei diritti umani. Siamo riusciti a recuperare anni di diritti che non venivano rispettati», ha commentato il presidente dell’associazione Carrozzine Determinate Abruzzo, Claudio Ferrante, che questa mattina ha promosso una [url”manifestazione”]http://ilcapoluogo.globalist.it/Detail_News_Display?ID=86552&typeb=0&Disabili-all-Emiciclo-contri-tagli[/url] davanti alla sede del Consiglio regionale. I manifestanti, vestiti da carcerati e con addosso dei pupazzi di Pinocchio, hanno bloccato l’inizio dei lavori, che hanno preso il via con circa quattro ore di ritardo, per «far capire i danni provocati da una politica lontana dal problema della disabilità. Volevamo che la politica riflettesse sui nostri problemi – conclude Ferrante – ed è stato un successo».

I LAVORI DEL CONSIGLIO

Approvata anche una seconda risoluzione in cui si chiede l’istituzione di un tavolo in cui coinvolgere il Governo sulla ricapitalizzazione della Banca Tercas, con l’obiettivo di creare una banca regionale per l’Abruzzo.

Via libera, infine, a un’altra risoluzione in cui si chiede l’apertura di una concertazione (aperta a istituzioni locali, sindacati e proprietà dell’azienda) sulla vertenza della Italcementi di Scafa, al fine di predisporre un progetto e un piano operativo per evitare la chiusura dello stabilimento. Nel documento viene anche rilanciata la necessità di accelerare l’iter per la bonifica del sito inquinato di Bussi sul Tirino.

Dopo la discussione delle risoluzioni e la convalida dell’elezione del consigliere Nicola Mincone – subentrato a Federica Chiavaroli, dopo la rinuncia di Pasquale Di Nardo – il Consiglio regionale ha approvato la legge che istituisce la “[i]Giornata della memoria per i caduti nei campi in agricoltura[/i]”. Ogni anno, il primo sabato di ottobre, sarà celebrata una ricorrenza per ricordare coloro che «per fare grande la nostra regione, hanno perso la vita nei campi».

Via libera anche alla legge che introduce nuovi principi in materia di semplificazione e digitalizzazione del sistema amministrativo regionale e locale, per migliorare l’efficienza, l’efficacia, l’economicità, la trasparenza e l’imparzialità.

L’aula ha poi approvato uno stanziamento alle Università di Chieti e L’Aquila per il finanziamento, per 5 annualità, di 4 contratti aggiuntivi per la formazione medico-specialistica.

X