Abruzzo, giornata calda per i forestali

Il personale del Corpo Forestale dello Stato quest’oggi è stato impegnato prima a domare un incendio a Castilenti in provincia di Teramo ed ora sta lavorando per circoscrivere le fiamme che si sono da poco propagate nel comune di San Vincenzo valle Rovero (Aq).

Nella tarda mattinata odierna è scoppiato un incendio nel comune di Castilenti (Teramo) a ridosso del nucleo industriale. Sul posto si sono immediatamente portate tre squadra del Cfs, con adeguati mezzi antincendio, per un totale di dieci persone per abbassare le fiamme e limitare i danni all’ambiente e alle cose. Sul posto è presente il direttore delle Operazioni di Spegnimento del Corpo Forestale dello Stato che sta tutt’ora coordinando l’attività di due Canadair, partiti da Ciampino. I mezzi aerei, che si riforniscono al Lago di Campotosto, stanno operando dalle ore 14 circa per evitare che le fiamme interessino il nucleo industriale di Castilenti. Sul posto anche vigili del fuoco e volontari di protezione civile. Si stima in una prima conta della superficie bruciata che sono andati in fumo circa cinque ettari.

Verso le ore 15 le fiamme sono divampate nel comune di San Vincenzo Valle Roveto. La centrale operativa regionale del Cfs dell’Aquila ha invito sul posto il Nos di Avezzano e il comando stazione Cfs di Civitella Roveto, per un totale di otto forestali. A breve è previsto anche l’impiego di un Canadair. Sul posto anche vigili del fuoco e volontari di protezione civile.

In entrambe gli scenari sta operando la “scientifica” del Cfs, per cercare di rinvenire tracce di innesco. I locali Comandi stazione del Corpo Forestale dello Stato inoltreranno dettagliato rapporto alla Procura della Repubblica competente per territorio.