‘Sette giorni giovani’, inizia l’avventura

E’ iniziata la 32a edizione del campo scuola di ecologia, solidarietà e protezione civile di Nuova Acropoli “7 Giorni Giovani” a cui partecipano cento giovani volontari da tutta Italia.

Domenica mattina, alla presenza del sindaco di Prata d’Ansidonia Paolo Eusani, della direttrice nazionale di Nuova Acropoli Giuliana Spagnoli e del coordinatore nazionale del settore di protezione civile Emanuele Salerno, si è tenuta l’inaugurazione ufficiale presso il circolo Amici di San Nicandro.

«"La 7 Giorni Giovani" - ha esordito la direttrice nazionale - è il risultato dell’impegno di tutti. Tutti collaboriamo per la riuscita di questa attività che dobbiamo alla concretizzazione di un sogno di Sandro Spagnoli. Come lui spesso diceva, non dipende dagli altri attuare cambiamenti, sta a noi cambiare e smuovere le montagne. Se non miglioriamo come esseri umani il mondo non migliorerà. Qui si impara molto a livello tecnico e pratico, ma soprattutto impariamo coesione, convivenza, cortesia e solidarietà».

L’attività è entrata subito nel vivo con la pulizia ecologica della fonte storica di San Nicandro, che ha coinvolto tutti i partecipanti al campo. L’area della fonte e la via d’accesso sono state liberate da alberi, arbusti ed erbacce che negli anni avevano invaso tutto, raggiungendo anche un metro e mezzo d’altezza. Sono stati necessari un intero pomeriggio e tanta buona volontà per completare la prima fase di ripulitura generale, cui nei prossimi giorni seguirà una seconda fase per portare a termine l’opera e riportare alla luce la scalinata in pietra ricoperta da circa trenta centimetri di terra e detriti.

Contemporaneamente, la squadra di solidarietà ha tenuto per i bambini di Calascio uno spettacolo di burattini e giochi a tema ecologico, per educare le giovani generazioni al rispetto della Natura.

Per tutta la settimana i volontari, divisi in squadre, si alterneranno tra esercitazioni di protezione civile, ecologia e sport.

Nella giornata di lunedì i volontari di Nuova Acropoli hanno ricevuto la visita di Massimo La Pietra, funzionario del Dipartimento di Protezione Civile Nazionale, il quale ha verificato lo svolgimento del campo “Anch’io sono la Protezione Civile” che Nuova Acropoli organizza in collaborazione con il Dipartimento da quattro anni per la formazione dei ragazzi fino ai vent’anni.