Capitale europea Cultura, si candida anche Siracusa

In Sicilia, dopo Palermo, anche Siracusa si candida a Capitale europea della cultura 2019. La bozza del progetto - che ha per titolo '[i]Siracusa e il Sud est Capitale della cultura 2019[/i]' - è stata presentata stamane dall'assessore comunale alle Politiche culturali, Alessio Lo Giudice, e dal titolare dei Beni culturali della Regione siciliana, Maria Rita Sgarlata.

La candidatura del territorio, con capofila Siracusa, dovrà essere formalizzata entro il 20 settembre al ministero dei Beni culturali che, attraverso una preselezione, individuerà la rosa ristretta delle città che si contenderanno la nomina.

«Riscontro con soddisfazione l'adesione di buona parte delle città più importanti delle tre province coinvolte (Catania, Siracusa e Ragusa). Il tema su cui stiamo lavorando è quello di 'Frontiera d'oriente' che appartiene non solo geograficamente, ma anche culturalmente al nostro territorio», ha spiegato Lo Giudice.

Le 18 città italiane in lizza sono attualmente Aosta, Amalfi, Bari, Bergamo, Brindisi, Caserta, L'Aquila, Mantova, Matera, Palermo, Perugia e Assisi, Ravenna, Siena, Siracusa e il Sud-Est, Torino, Urbino, Venezia e il Nord-Est.