IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Soccorso alpinista sulle pareti del Corno Piccolo

Più informazioni su

Questo pomeriggio il Soccorso Alpino e Speleologico Abruzzese (SASA) è intervenuto per soccorrere un alpinista caduto in parete sul Corno Piccolo, nel massiccio del Gran Sasso. F.M., 37 anni di Riano (RM), stava arrampicando sulla via alpinistica Mario Di Filippo che si sviluppa per 300 metri sullo sperone ovest della Seconda Spalla del Corno Piccolo, con una difficoltà classificata TD e con passaggi fino al VI grado UIAA.

Poco dopo le ore 14.30, alla fine del secondo tiro di corda, si è rotto un appiglio di roccia e l’alpinista è caduto per molti metri, sbattendo contro la parete prima di rimanere appeso alla corda.

Il compagno di cordata ha subito dato l’allarme alla centrale operativa del 118. Dall’aeroporto di Preturo (AQ) è decollato l’elicottero del SUEM 118 con a bordo l’equipe medica e il tecnico di elisoccorso del CNSAS, mentre dal versante teramano sono partite, in successione, 3 squadre di tecnici di soccorso alpino CNSAS delle stazioni di Teramo e Penne.

Il primo tentativo di recupero con l’elicottero non è riuscito a causa delle cattive condizioni di visibilità. A seguito di un miglioramento delle condizioni meteorologiche, alle ore 17 l’elicottero è riuscito ad avvicinarsi alla parete ed a recuperare con il verricello l’alpinista.

L’alpinista è stato immediatamente medicato poiché presentava traumi vari sia al corpo che alla testa, ed è stato quindi trasferito all’ospedale dell’Aquila. Nel frattempo i soccorritori hanno raggiunto il compagno di cordata che è stato accompagnato fino ai Prati di Tivo.

Alle operazioni di soccorso hanno collaborato anche militari del Soccorso Alpino Guardia di Finanza e del Soccorso Alpino Forestale che erano in zona. Le operazioni di soccorso sono terminate alle ore 18.

Più informazioni su

X