IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Sport

L’Aquila Rugby, al via il nuovo corso neroverde

Si è svolta questa mattina la prima conferenza stampa della nuova stagione aquilana: il nuovo corso del club neroverde è iniziato con il neo presidente Augusto Iovenitti, affiancato da Mauro Zaffiri, nel ruolo di direttore sportivo, e da Giovanni Raineri, nuovo allenatore de L’Aquila Rugby 1936.

Il primo a prendere la parola è stato il presidente Iovenitti: «nonostante sia la prima volta che ricopro il ruolo di presidente di una squadra di rugby, questo sport è sempre stato parte di me, prima come grande tifoso e sostenitore, poi come sponsor. Oggi, dopo aver accolto l’invito rivoltomi dall’avvocato Massimiliano Placidi ad entrare nel consiglio di amministrazione del club, ne sono divenuto presidente. Non so se sarò all’altezza di chi ha ricoperto questo ruolo prima di me, ma ne sono davvero orgoglioso e farò del mio meglio. Qui al mio fianco vedete Mauro Zaffiri che torna a far parte della nostra società col ruolo di direttore sportivo ed il delicato compito di promuovere e guidare la rinascita della squadra».

Mauro Zaffiri: «quello appena trascorso è stato un anno faticoso che ha lasciato segni evidenti su tutti: dobbiamo ripartire da questi insuccessi per tracciare la linea di sviluppo e di rinascita della società, affinché L’Aquila Rugby possa riconquistare il ruolo di stimolo per tutte le realtà rugbistiche del territorio e quel posto importante nel cuore degli appassionati e della città. Certo, non sarà un’impresa semplice: i problemi economici esistono, ma stiamo lavorando sodo, il presidente Iovenitti in prima persona, per affrontarli e risolverli concretamente, e recuperare così una situazione di normalità».

«Il progetto sportivo – ha continuato Zaffiri – che vogliamo portare avanti, di durata triennale, poggia le basi sull’ossatura della squadra scesa in campo nelle ultime due stagioni: sono stati due campionati molto sofferti, ma che hanno contribuito a formare un importante gruppo di giovani, che avrà quest’anno la possibilità di mettere a frutto l’esperienza maturata nei precedenti campionati di Eccellenza. Colgo l’occasione per ringraziare questi ragazzi perché, nonostante le difficoltà incontrate, non sono mai venuti meno alle loro responsabilità e al loro impegno. Tra gli obiettivi principali per ripartire al meglio c’è sicuramente quello di ridare serenità a questi giocatori per affrontare nel migliore dei modi il campionato di serie A, una competizione da non sottovalutare. Accanto al nucleo di giocatori più “anziani” ed esperti troveranno posto giovani di qualità. Da questo punto di vista, pur avendo già avviato alcuni contatti, era giusto attendere l’arrivo del nuovo allenatore: Giovanni Raineri, rientrato solo ieri da un’esperienza triennale in Sud Africa. È un allenatore giovane, con ottime qualità e tanta voglia di affermarsi».

Giovanni Raineri: «ringrazio L’Aquila Rugby per avermi dato un’opportunità tanto importante, per me è un onore poter essere allenatore di uno dei club più prestigiosi del panorama rugbistico nazionale. Porto con me 22 anni di rugby giocato e gli ultimi tre trascorsi in Sud Africa come allenatore. Cercherò di compensare la mia giovane età con i valori importanti nei quali ho sempre creduto: la serietà, la disciplina e la professionalità, valori che trasmetterò anche alla squadra. Credo che quella de L’Aquila sia una sfida ed io l’ho accettata». Il giovane tecnico di Colleferro avrà un contratto annuale con possibilità di rinnovo biennale.

In chiusura di conferenza, lo staff dirigenziale neroverde ha consegnato, in custodia, alcune storiche maglie a Corrado Mattoccia, presidente del Museo del Rugby, e Luigi Cerroni, presidente del Rugby Club Vecchio Cuore Neroverde: si tratta delle maglie che Bob Reeves, presidente della Students Rugby Football Union (SRFU), donò a L’Aquila Rugby durante la manifestazione sportiva L’Aquila Ovale, quando la Nazionale Italiana Emergenti incontrò al Fattori la formazione dell’England Students (18 marzo 2012). Tra queste la maglia della Nuova Zelanda appartenuta al mediano di mischia Sid Going e quella azzurra di Diego Dominguez, custodite rispettivamente nel Museo del Rugby e nel Museo del Vecchio Cuore Neroverde.

X