IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Colpito da un tubo, grave operaio

Ferito durante i lavori nel cantiere. Un operaio di 40 anni, N.M., residente a Castellafiume, è stato ricoverato in gravi condizioni all’ospedale dell’Aquila. Ha riportato un grave trauma cranico probabilmente dopo essere stato raggiunto da un colpo di tubo utilizzata dalla gru per scaricare il calcestruzzo. Sulla dinamica, però, sono ancora in corso accertamenti. Sarà la relazione dei medici e quella dei carabinieri a fare chiarezza sull’accaduto.

L’incidente è avvenuto nel primo pomeriggio di ieri. In paese erano in corso dei lavori per la realizzazione di una recinzione. Il mezzo stava effettuando lo scarico della calcestruzzo quando, forse per una distrazione, l’operaio è stato colpito, cadendo a terra. Gli altri lavoratori si sono accorti subito che si trattava di qualcosa di grave. L’operaio è stato soccorso e subito è scattato l’allarme. È stato richiesto l’intervento del 118 e l’operaio è stato trasportato all’ospedale del capoluogo di Regione. Sul posto è stato necessario l’arrivo dell’elisoccorso che, vista la gravità del caso, è intervenuto per accelerare i tempi di intervento.

Molti curiosi, dopo l’arrivo delle forze dell’ordine, si sono avvicinati al cantiere per vedere cosa stesse accadendo e in pochi minuti la notizia dell’incidente si è diffusa in tutto il paese. Si tratta di una piccola comunità dove tutti si conoscono molto bene e spesso hanno anche legami di parentela. È stato così ricoverato nel reparto di neurochirurgia del San Salvatore e sottoposto ad accertamenti e a un intervento. Le sue condizioni sono gravi ma i medici si sono detti ottimisti. Il paziente, infatti, non è in pericolo di vita.

Hanno raggiunto il luogo dell’incidente anche i carabinieri della compagna di Tagliacozzo, coordinati dal comandante, capitano Lorenzo Pecorella, che hanno eseguito i rilievi per accertare eventuali responsabilità.

[i]Fonte: IlCentro[/i]

X