IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

Università, «Aumentare alloggi per studenti»

«Nei giorni scorsi è stato pubblicato sul sito dell’Adsu il bando borse di studio e alloggi per l’anno accademico 2013/2014. Leggendo il bando si può notare che i posti letto resi disponibili dall’Asdu per il prossimo anno sono solo 109». A sottolinearlo, attraverso una nota, sono i portavoce dell’Unione degli universitari L’Aquila Lorenzo Pavoni, Marco Taraborrelli e Andrea Fidanza.

«Un numero così “basso” – argomentano – è dovuto all’alto numero di riconferme di posti letto fatte dagli studenti già residenti presso la residenza Campomizzi, il che la dice lunga su che significato abbia la residenza per la popolazione studentesca, sia da un punto di vista sociale che da un punto di vista economico, e su come gli studenti stessi vogliano che la Campomizzi rimanga come residenza universitaria pubblica.

Nell’evidenziare il dato importante delle riconferme, l’Udu non può che chiedere un ampliamento dell’offerta per quanto riguarda i posti letto pubblici».

«Lo scorso anno – spiegano i portavoce dell’Udu – le domande di posto letto furono circa 600, se questi numeri fossero confermati la disponibilità registrata non sarà assolutamente in grado di soddisfare il bisogno abitativo degli studenti. Un primo segnale verso l’ampliamento potrebbe essere quello di prevedere, come da accordo di programma, la gestione pubblica da parte dell’Asdu della residenza San Carlo Borromeo; un ulteriore iniziativa potrebbe essere il ripristino della residenzialità diffusa da parte dell’Asdu. L’Unione degli universitari sottolinea come le politiche a favore della residenzialità pubblica, soprattutto in un momento di crisi come quello attuale, siano l’unico strumento per aiutare la popolazione studentesca in cerca di un alloggio a L’Aquila. Non sostenerle sarebbe un danno per tutto il sistema Città-Università».

X