IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Udu: ‘parcheggi a pagamento scelta scellerata’

L’Unione degli Universitari dell’Aquila non può che esprimere una assoluta contrarietà per la recente notizia della riattivazione dei parcheggi a pagamento in viale Duca degli Abruzzi, a partire da domani, lunedì 22 luglio.

«Tale strada è utilizzata in larga parte da studenti, personale docente e tecnico amministrativo che da quasi un anno si trovano a lavorare e studiare presso il nuovo polo universitario di Scienze Umane, adiacente all’ex Ospedale “San Salvatore”: quotidianamente, infatti, più di 4000 persone raggiungono questo polo in maniera del tutto autonoma.

Il Comune dell’Aquila, costantemente disinteressato ad un adeguato rimodulamento del trasporto pubblico cittadino e quindi anche della zona in questione, intende aggravare la già difficile situazione imponendo un “pedaggio” del tutto incomprensibile e fuori luogo.

Si sceglie, in sostanza, di porre un ulteriore disagio a coloro che si recano tutti i giorni presso il Dipartimento di Scienze Umane, piuttosto che ragionare e capire come migliorare l’accesso, i collegamenti, il trasporto e via discorrendo.

Il tutto avviene in un’area fortemente carente dal punto di vista dei parcheggi: quei pochi attualmente a disposizione di studenti e lavoratori – ma anche dei cittadini che via via stanno tornando ad abitare in Viale Duca degli Abruzzi e circondario – non vengono visti come un problema che richiederebbe il giusto intervento, ma addirittura si decide di metterne a pagamento una sostanziosa parte.

Il Comune, inoltre, non si è nemmeno preoccupato di mettere in campo una giusta analisi e un’idonea discussione su quelle che potevano essere le inevitabili criticità derivate da questa scelta, che lascia basiti ed interdetti. Sarebbe davvero ora, una volta per tutte, di cominciare realmente ad andare incontro a determinate esigenze che riguardano la comunità universitaria e la cittadinanza, invece di rendere sempre più difficile e ostinata la vita di chi ha riportato nel centro storico dell’Aquila un pezzo fondamentale della didattica dell’Ateneo e di coloro che con pazienza, convinzione e coraggio stanno pian piano ripopolando la parte antica del Capoluogo.

Esprimiamo, pertanto, la netta contrarietà alla scelta adoperata dal Comune dell’Aquila, e chiediamo che i parcheggi a pagamento di Viale Duca degli Abruzzi siano soltanto ricordati come uno spiacevole “scivolone” di questa Amministrazione Comunale».

X