IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Lotta alla criminalità, siglata intesa tra la Prefettura dell’Aquila e Enel

Il prefetto dell’Aquila Francesco Alecci e il responsabile Security di Enel, Domenico Vozza, hanno siglato, oggi, in Prefettura, un protocollo territoriale per la legalità contro le infiltrazioni della criminalità organizzata.

Consentire interventi più rapidi in caso di sottrazione di materiali destinati alle infrastrutture elettriche, contrastare i furti di conduttori elettrici contenenti rame e gli attentati alla sicurezza degli impianti di produzione o distribuzione di energia elettrica, combattere le frodi di energia, i raggiri contrattuali nel processo di smaltimento dei rifiuti, impedire il ricorso al lavoro nero e garantire la sicurezza dei lavoratori nei cantieri, impedire fenomeni di corruzione e concussione nel rilascio di atti amministrativi strumentali all’esecuzione di appalti.

Sono questi, i principali obiettivi del protocollo, che declina territorialmente, quanto previsto nell’accordo quadro, sottoscritto dal Ministero dell’Interno ed Enel lo scorso anno, a Roma.

Il protocollo assume una particolare valenza nel capoluogo abruzzese, dove sia Enel che Prefettura sono impegnate quotidianamente per far fronte alle conseguenze drammatiche del sisma del 6 aprile 2009 e favorire la ricostruzione.

«Il testo siglato a L’Aquila», fa sapere l’Enel, «recepisce inoltre tutte le nuove disposizioni del codice e della documentazione antimafia, per prevenire e mitigare il rischio di potenziali infiltrazioni criminali nelle attività di Enel sul territorio».

Enel e Prefettura rafforzeranno la collaborazione attraverso azioni comuni di informazione e verifica per realizzare un favorevole contesto di sicurezza per il sano sviluppo economico del territorio.

«La sottoscrizione di questo protocollo», ha dichiarato Domenico Vozza, «conferma e rafforza ulteriormente l’impegno di Enel a favore del territorio aquilano.

L’attuazione di questo accordo consentirà di intensificare la collaborazione con la Prefettura e le Forze dell’Ordine, sfruttando tutte le sinergie possibili per contrastare attività criminali e preservare gli investimenti sul territorio.

Lo scambio di informazioni costituirà una risorsa importante per aumentare le capacità di analisi, a tutela di infrastrutture di grande importanza per tutta la provincia».

X