IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Sanità, Anaao Abruzzo: sette motivi per la mobilitazione

Oggi, con le assemblee che si svolgeranno in tutti gli ospedali d’Abruzzo, si apriranno le manifestazioni che culmineranno nello sciopero del 22 luglio di medici, veterinari e dirigenti del Servizio Sanitario Nazionale. Lo ricorda il segretario generale dell’Anaao-Assomed, l’associazione dei medici dirigenti ospedalieri, Filippo Gianfelice.

Sette le rivendicazioni sulle quali verterà la mobilitazione e il successivo sciopero: difendere la sanità pubblica; difendere la qualità del lavoro medico; contrastare il precariato; ottenere lo sblocco del contratto di lavoro ed il rispetto dei diritti contrattuali; regolamentare il contenzioso medico-legale.

«L’Italia, insieme al Messico e alla Polonia – afferma Gianfelice – è tra i pochi Paesi al mondo in cui l’atto medico ancora non ha uno specifico inquadramento giuridico; ottenere una legge sulle assicurazioni visto che i medici e sanitari aspettano ormai da anni una legge che riveda complessivamente il sistema delle assicurazioni professionali; cambiare la formazione pre e post laurea».

Secondo il segretario regionale Anaao-Assomed «è necessario informare l’opinione pubblica perché la difesa del sistema sanitario pubblico riguarda tutti i cittadini e non possono esistere motivazioni di alcuna natura che possano far ridurre diritti costituzionalmente garantiti».

X