IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

Audax Capistrello, missione compiuta

di Gioia Chiostri

‘[i]L’Arrivée d’un train en gare de La Ciotat[/i]’. Il titolo di uno dei primissimi film dei fratelli Lumière ben si sposa con l’evento che simboleggia. I quattro ciclisti – veri treni a vapore – dell’associazione Audax Capistrello sono arrivati ieri alla fine della loro avventura.

Approdati alla città di Parigi – loro ultima meta – gli atleti così hanno commentato su Facebook la loro vittoria ‘sportiva’: «Finalmente siamo arrivati a destinazione, dopo una lunga e faticosa avventura si conclude con tanta soddisfazione una delle nostre più belle esperienze. Un grazie va a tutti voi per il vostro sostegno dall’Audax Capistrello».

{{*ExtraImg_148045_ArtImgRight_300x193_}}L’impresa è stata compiuta e la cittadina di Capistrello, dopo averli affettuosamente seguiti per tutto il tragitto per via telematica, non aspetta altro che il loro ritorno. Tantissimi i messaggi di auguri e vicinanza che i compaesani hanno espresso ai ciclisti via Facebook, come questo: «Dopo sette giorni con il fiato sospeso, ho il piacere di comunicarvi l’arrivo dei quattro ciclisti Marco, Gianni, Federico e Alvaro nella Ville Lumière! L’impresa è compiuta!».

Da ricordare che l’impresa coincide con i cento anni trascorsi da quella volta in cui dodici italiani, armati di spirito di volontà e passione, coprirono lo stesso percorso, partendo però da Roma. Capistrello attende gli atleti a braccia aperte.

X