IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Alpini tornano dalla Madonnina sul Monte Velino

E’ in programma per domenica prossima, 14 luglio, la tradizionale escursione per celebrare il 47esimo anniversario della posa della Madonnina, avvenuta il 10 luglio 1966, sulla vetta del Monte Velino, a 2486 metri sul livello del mare. L’iniziativa è stata organizzata dal gruppo di Avezzano dell’Associazione nazionale alpini (Ana).

La statua della Madonnina era stata acquistata con il contributo degli Alpini stessi e di molti altri benefattori diversi mesi prima della posa. Si dovette però, attendere che la neve si sciogliesse per poter procedere alla costruzione della base su cui collocarla e si arrivò al mese di luglio. Nel frattempo la preziosa statua fu custodita gelosamente, a turno, nelle case di alcuni alpini.

Da allora, ogni anno si ripete l’escursione sul tradizionale sentiero che parte da Rosciolo, da Santa Maria in Valle Porclaneta, lungo il quale la statua in bronzo della Madonnina, fu portata in spalla dagli alpini nel lontano 1966.

«Negli anni a venire, insieme alla Croce – spiegano i promotori dell’escursione – la Madonnina ha rappresentato, e così sarà sempre, il punto di riferimento e la gioia alla fine di una grande fatica. Ognuno all’arrivo in

vetta la saluta, si inginocchia ai suoi piedi e prega, nel punto più alto e idealmente più vicino al cielo.

Il Velino non è dunque solo pietra. Per gli alpini, che vollero portare in cima l’immagine della Madonna, e per tutti coloro che amano la montagna, ogni volta è come tornare a casa, sentirsi vicino alla loro Mamma, che domina tutt’intorno e protegge le loro famiglie. Nel silenzio e

nella solitudine della vetta, la Madonnina è una presenza viva e rassicurante».

L’appuntamento è per domenica 14 luglio alle ore 5, nel parcheggio di Santa Maria in Valle Porclaneta. L’arrivo in vetta è previsto alle 10, in tempo per partecipare alla santa messa celebrata sotto la grande Croce, da Padre Bruno Zafimana. Al ritorno, presso il parcheggio, il gruppo alpini di Avezzano offrirà un ristoro a tutti i partecipanti all’escursione.

{{*ExtraImg_148099_ArtImgCenter_500x707_}}

X