IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

Sciopero gestori impianti autostrade

Le organizzazioni di categoria – Faib Confesercenti, Fegica Cisl e Anisa Confcommercio hanno deciso di proclamare lo stato di agitazione della categoria ed una prima tornata di chiusure delle aree di servizio poste lungo tutte le tratte autostradali italiane, tangenziali e raccordi compresi, che prenderà avvio dalle ore 22 del 16 luglio, terminando alle ore 6 del 19 luglio prossimi.

Per i sindacati, tra i motivi della protesta, il fatto che i vari concessionari delle tratte autostradali continuano a riscuotere dalla vendita dei carburanti «una cospicua rendita che in soli dieci anni, dal 2003 ad oggi, ha subito un incremento fuori da ogni logica di mercato e di ragionevolezza: le royalty pretese su ogni litro di benzina e gasolio venduto in autostrada sono passate dai circa 13 euro per mille litri agli attuali 98 medi, come a dire un incremento addirittura del 764%».

X