IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Banca degli occhi, rinnovata certificazione qualità

La Banca degli Occhi dell’Aquila

ha rinnovato la certificazione del sistema di gestione qualità:

la struttura dell’ospedale San Salvatore è da oltre dieci anni

il centro di riferimento regionale per le donazioni e trapianti

di cornea e per le membrane amniotiche, non solo per l’Abruzzo

ma anche per il Molise, ed è uno dei pochi reparti del

nosocomio aquilano ad aver ottenuto questa certificazione.

«Oramai sono sei anni che riusciamo a mantenere attiva la

certificazione – ha spiegato il direttore della banca degli

occhi, Germano Genitti – Il nostro è un modus

operandi diverso, di qualità. Sicuramente è molto faticoso

lavorare seguendo determinate pratiche, soprattutto nella

situazione in cui si trova la sanità. Si parla di trapianti,

quindi i rischi devono essere pari a zero».

I certificatori hanno ispezionato il centro per due giorni,

stabilendo che il sistema di qualità adottato dalla Banca,

«che permette di monitorare e controllare i dati al meglio,

funziona alla perfezione» ha spiegato ancora Genitti.

Quella della qualità si unisce alla certificazione del Centro

nazionale trapianti, che permette alla struttura aquilana di

poter operare nel campo dei tessuti, con importanti risultati.

«In 10 anni di attività – spiega Genitti – siamo arrivati a

duemila tessuti processati, tra cornee e membrane amniotiche».

La struttura aquilana è pronta ad attivare l’ambulatorio

specializzato nelle patologie della cornea e della superficie

oculare. «Ci occupiamo della diagnosi e terapia della cornea –

ha continuato Genitti – servendoci dell’ausilio di

strumentazioni sofisticate e personale qualificato, oltre che

della collaborazione di tante unità diverse».

X