IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Sport

Premio Rocky Marciano

La nona edizione del “Premio Rocky Marciano“, dedicata alla memoria dell’imbattuto campione del mondo dei massimi originario di Ripa Teatina ed in programma da lunedì 1 luglio a mercoledì 3, è stata presentata a Pescara, in Regione, in una conferenza stampa alla quale hanno preso parte l’assessore allo Sport, Carlo Masci, il sindaco di Ripa Teatina, Ignazio Rucci, l’assessore provinciale alla Cultura di Chieti, Mauro Petrucci, e l’assessore comunale allo Sport, Gianluca Palladinetti.

La premiazione, prevista alle 20.30 di mercoledì 3, avrà luogo presso la tenuta Di Sipio, in contrada Santo Stefano di Ripa Teatina. Il premio “Rocky Marciano” alla carriera sarà consegnato al pugile Roberto Cammarelle, peso massimo medaglia d’oro a Pechino 2008, argento a Londra 2012 e bronzo ad Atene 2004.

Il premio “Lo sportivo abruzzese dell’anno” andrà, invece, al tecnico del Sassuolo Eusebio Di Francesco, protagonista della promozione della sua squadra in serie A.

Ospite d’onore dell’evento sarà Rocky Marciano Junior, figlio del campione nativo di Brokton, per la prima volta in Abruzzo. Tra le presenze di rilievo anche quelle dell’ex pugile ripese Rocky Mattioli, campione del mondo nella categoria superwelter nella seconda metà degli anni ’70.

«Marciano – ha affermato l’assessore Masci – rappresenta un simbolo vincente dell’emigrazione abruzzese e italiana nel mondo con la sua straordinaria storia fatta di sacrificio e tenacia che lo ha portato ai vertici mondiali del pugilato. Un autentico mito – ha aggiunto – che fa comprendere quanto abbia inciso e quali tracce importanti abbia lasciato, soprattutto nel tessuto sociale statunitense, la voglia di riscatto degli emigrati italiani e degli abruzzesi in particolare. Ricordare le sue gesta con questo Premio, anche attraverso collegamenti con gli Stati Uniti e con le eccellenze dello sport italiano, fa onore a Ripa Tetina, all’Abruzzo ed a quanti sono impegnati nell’organizzazione di questa manifestazione».

«La Regione – ha concluso Masci – sarà sempre vicina ad eventi di questo genere che danno risalto a protagonisti dello sport, ad operatori prestigiosi dell’informazione, ad esponenti del mondo della cultura e ad imprenditori».

Tra le novità di quest’anno il concerto musicale dell’Orchestra associazione Monteverdi di Ripa Teatina che alle 20.30 di lunedì 1 luglio riproporrà le colonne sonore del film “Rocky” ed il primo trofeo “Ripa teatina terra di campioni” che vedrà, presso la Cantina sociale di Ripa Teatina, in contrada Casale, lo svolgimento di alcuni incontri di pugliato organizzati dalla palestra Diodato di Chieti (inizio ore 21).

Infine, mercoledì 3, la giornata delle premiazioni alla quale interverranno, tra gli altri, il presidente della federazione pugilistica italiana, Albeto Basca, oltre alle delegazioni dei Comuni di Sequals (PN), paese di nascita di Primo Carnera, e di San Bartolomeo in Galdo (BN), luogo di nascita della mamma di Rocky Marciano.

X